Abbiamo Raccolto: €0 /€10.000

Dettaglio Progetto Costruzione di dormitori in Karamoja

Nel 2018 noi di Insieme con Sorriso abbiamo sostenuto la costruzione di dormitori per la scuola “Mary Mother of God Primary School”, nella parrocchia di Kanawat, Diocesi di Kotido, in Karamoja.

In questa regione povera dell’Uganda il livello di istruzione in generale é molto basso. Le strutture sono poche e povere, mancano i materiali scolastici e la preparazione degli insegnanti locali è molto scarsa. Molti bambini non completano l’anno scolastico ed abbandonano la scuola per lavorare nei campi, per mancanza di risorse economiche o a causa della distanza dalla scuola, oltre per la bassa qualità dell’insegnamento.

Il progetto

Negli anni ’80 a causa della Guerra civile che ha devastato il Paese e dell’insicurezza nella regione del Karamoja, la regione vide un aumento della povertà con effetti devastanti sui bambini. Le Suore Missionarie Comboniane della comunità di Kanawat decisero di aprire una piccola scuola elementare gratuita per permettere ai bambini poveri di ricevere l’educazione scolastica e un pasto giornaliero.

Oggi la Mary Mother of God Primary School è la più importante scuola elementare del distretto di Kotido con oltre 1000 bambini.
I bambini vanno a scuola a piedi tutti i giorni, coprendo una distanza anche di 8-10 km, e questo tempo utilizzato negli spostamenti impedisce loro di riuscire a studiare e prepararsi agli esami dell’ultimo anno, la settima elementare. Inoltre questi spostamenti comportano molti rischi e insicurezza, soprattutto per le bambine.

L’amministrazione della scuola ha quindi pensato alla costruzione di un convitto per migliorare la qualità dell’istruzione scolastica e per limitare la dispersione scolastica. La residenzialità degli alunni vuole infatti prevenire l’abbandono della scuola specialmente durante la stagione delle piogge, quando le famiglie sono tentate di impiegare i figli nella semina e coltivazione del grano. La stagione delle piogge inoltre rende ulteriormente difficile lo spostamento a piedi dai villaggi alla scuola.

Il progetto prevede la costruzione di due dormitori per ospitare circa 100 bambine e 100 bambini della sesta e settima elementare. Collegato ai dormitori ci sarà lo spazio per i gabinetti e per le docce, come riportato nella seguente planimetria.