È iniziata la stagione agricola a Mupoi!

A Mupoi, con l’arrivo delle prime piogge, è iniziata la nuova stagione agricola che ci aiuterà a combattere la fame nello stato del Western Equatoria, in Sud Sudan.

Con i nostri agricoltori locali, abbiamo già seminato un campo di arachidi e uno di mais. I lavori stanno continuando per finire la preparazione della terra e la semina di tutti i campi, per un totale di circa 13 ettari complessivi di terreno.

Nei prossimi giorni tre studentesse dell’università di agraria di Wau si uniranno agli agricoltori di Mupoi per uno stage, durante il quale valuteranno degli accorgimenti per migliorare la produttività agricola.

Inoltre formeranno gli agricoltori locali su varie tematiche, come il riconoscimento di parassiti e delle malattie più comuni, e i trattamenti per contrastarli.

“Noi, popolazione di etnia azande, siamo tradizionalmente agricoltori, ma spesso non conosciamo le tecniche per sfruttare al meglio la terra e il nostro lavoro”, ci dice Dominic, che da un anno lavora nel progetto agricolo di Insieme con Sorriso.

Poter incrementare la produzione di cibo, rispettando l’ambiente, è un obiettivo fondamentale per noi, soprattutto in questo momento, in cui il problema della fame è diventato molto grave in Sud Sudan.

Con la guerra molte persone hanno abbandonato le loro terre e ora c’è molto lavoro da fare per spingere la gente a riprendersi la propria vita” afferma Dominic, convinto dell’importanza dell’agricoltura per la rinascita e lo sviluppo del paese.

Ci mostra, ad esempio, come è cambiata la sua vita grazie all’agricoltura: “Da quando ho iniziato a lavorare nel progetto agricolo di Insieme con Sorriso la vita mia e dei miei familiari è cambiata.

Il lavoro mi ha dato un salario per poter pagare le rette scolastiche dei miei figli e per poter acquistare attrezzi agricoli.

Quello che ho imparato lavorando l’ho applicato nella coltivazione del mio piccolo campo che vorrei piano piano estendere”.

Per noi di Insieme con Sorriso è una grande soddisfazione vedere come i nostri progetti, passo dopo passo, portino un cambiamento positivo all’interno della comunità, soprattutto in questo momento di speranza di pace per il paese.